• Mexall Progress

Controtelaio infissi: quali sono le differenze e come utilizzarli?

Con i nuovi bonus e con valori sempre più stringenti, scegliere i materiali giusti diventa fondamentale per garantire il giusto isolamento termico alla tua abitazione.

Vediamo di seguito quali sono i materiali giusti per un controtelaio perfettamente isolante...




Il controtelaio rappresenta un elemento fondamentale per la buona tenuta termica non solo degli infissi ma anche di tutta la casa, a questo scopo è importantissimo progettare i giusti schemi di posa e garantire il giusto materiale.

Infatti ogni materiale ha la sua tenuta e le sue peculiarità; vediamo quindi insieme quali sono le differenze tra i vari materiali per ottenere un controtelaio con la giusta tenuta:

Legno:

Sono realizzati di solito in legno lamellare o in OSB, garantiscono facilità di montaggio e tenuta. Sono la migliore opzione per avere un controtelaio di facile montaggio e con ottima tenuta.

PVC:

Vengono spesso venduti dagli stessi produttori di PVC in abbinamento con gli stessi, sono composti da PVC riciclato ricavato da rifiuti di produzione.

EPS:

Materiale di ultima generazione che garantisce grandi prestazioni.

Il trattamento a cui viene sottoposto lo rende resistente ed altamente performante.


9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti