top of page
  • Immagine del redattoreMexall Progress

Anno nuovo, bonus nuovi

I bonus per le detrazioni dell'acquisto degli infissi nel 2024


Come oramai tutti sappiamo a fine anno la legge di Bilancio ha eliminato la possibilità di usufruire della detrazione del 75% per acquisto degli infissi come superamento delle barriere architettoniche e ha confermato il Bonus del 50% per il risparmio energetico e ristrutturazione edilizia.


Il Bonus ormai da anni noto a chi si appresta a ristrutturare casa, consente di recuperare il 50% della spesa sostenuta nella sostituzione degli infissi per un miglior isolamento termico, una riduzione degli sprechi energetici e un incremento dell’efficienza energetica.

I nuovi infissi avranno anche una funzione estetica grazie a profili in alluminio o in alluminio legno dalla sezione sempre più ridotta per ottenere una maggiore luce all'interno dell'abitazione. In particolare parliamo delle serie Slim 70 e 90 e delle serie MX82 e MX82 wood nella versione sia in alluminio a taglio termico che in alluminio a taglio termico con copertura in legno per l'interno casa.


I nuovi infissi permettono di ottenere un recupero della luce in media di circa il 13% maggiore rispetto ai vecchi infissi e un risparmio delle dispersione di calore di circa il 15% per una sostituzione in zona climatica C con vecchi infissi con vetro singolo e cornice non isolata. Al contrario, infissi ben isolati garantiscono una temperatura costante e gradevole negli ambienti, riducendo sprechi e impatto ambientale.


Bonus Infissi 2024

Ci sono tre incentivi in particolare a disposizione per chi volesse sostituire gli infissi nel 2024:

Ecobonus 50%: Focalizzato sull’efficienza energetica, permette la detrazione del 50% ( in 10 anni) delle spese per interventi come la sostituzione di infissi ad alta efficienza.

Bonus Casa 50%: Un incentivo più generico per la ristrutturazione edilizia, comprensivo di interventi sugli infissi, con una detrazione del 50% delle spese ( in 10 anni).

Superbonus 70%: Il superbonus sarà riservato soltanto ai condomini. Per le villette lo sconto fiscale si è chiuso alla fine del 2023. Dovranno completare le spese entro la fine dell’anno sia i soggetti che avevano interventi avviati al 30 settembre 2022, con un avanzamento almeno del 30%, che i soggetti che hanno avviato i cantieri nel 2023, rispettando i criteri del quoziente familiare. Anche questa volta la detrazione è in 10 anni.


Come Accedere ai Bonus Infissi 2024

Decreto-Legge 29 dicembre 2023 n. 212

Si avvisano gli utenti che nella Gazzetta Ufficiale n.302 del 29.12.23 è stato pubblicato il Decreto Legge 29 dicembre 2023 n. 212 recante "Misure Urgenti relative alle agevolazioni fiscali di cui agli articoli 119, 119-ter e 121 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 luglio 2020, n. 77".


Si invita sempre a far riferimento ai siti ufficiali per le informazioni più aggiornate.

Per qualsiasi dubbio gli uffici Mexall sono a disposizione per rispondere o approfondire.


Il Bonus Infissi è valido anche per chi è in affitto

Sia il locatario che il conduttore possono comprare infissi di nuova generazione detraendo le spese in 10 anni.


Bonus infissi anche per le porte interne, le zanzariere e le persiane

Si possono detrarre anche le spese per l'acquisto delle porte interne se però connesse ad una ristrutturazione edilizia, per esempio con la modifica di un ambiente all'interno dell'abitazione.

In sostanza, se spendi 60.000 euro per ristrutturare casa (compresa la sostituzione delle porte), potrai detrarre dalle tasse il 50% di 60.000 = 30.000. Cioè potrai detrarre 3.000 euro ogni anno per 10 anni. Significa che ogni anno, per 10 anni, pagherai 3000 euro di tasse in meno.

Nel caso delle zanzariere devono essere fissate in modo stabile, ad esempio le zanzariere rimovibili non rientrano nella detrazione. Dovrai necessariamente installare zanzariere fisse e che non siano montabili e smontabili all'occasione; Le zanzariere devono proteggere una superficie vetrata (porta finestra o finestra).

Anche le tapparelle possono essere agevolate con le detrazioni fiscali se apportano una miglioria all'efficienza energetica e se vengono acquistate contestualmente agli infissi.


25 visualizzazioni0 commenti
bottom of page